La prima aiuola di Margherone!

Poteva Margherone non avere il pollice verde?

Vi siete mai chiesti quanto “verde” ci sia nella città di Roma? Su un’estensione totale di 129.000 ettari, vi sono circa 43.000 ettari di verde non coltivato, per un totale di 13,78 mq/abitante di verde “fruibile”.
In poche parole: Roma è la città più “verde” del mondo, seconda solo ad Oslo!

Purtroppo però, un po’ per colpa delle amministrazioni locali un po’ zoppincanti e in difficoltà e un po’ per la poca attenzione da parte di noi cittadini Romani, sono molti i giardini della capitale abbandonati a loro stessi: invasi da immondizia, resti di pasti fugaci e rifiuti dei senzatetto che li abitano. Per questo motivo, abbiamo deciso di attivarci concretamente e, coordinandoci con altre associazioni di quartiere del II Municipio (Retake Roma, AMuse, Comitato i quartiere Piazza Don Minzoni e ANTA), ci siamo occupati di ripulire il Parco delle Crocerossine, posizionato fra il piazzale delle Belle Arti e via Fratelli Archibugi:
inutile dirvi quanto la nostra fatica sia stata ripagata dalla soddisfazione di vedere il parco rinascere!

L’impegno dei nostri Petali però è appena cominciato: già Domenica 18 novembre, ci ritroveremo per iniziare la manutenzione del parco, con cadenza mensile, affinchè resti sempre in ottime condizioni!

Vuoi unirti alle nostre attività e diventare un volontario?
CLICCA QUI e compila subito il modulo!

#MargheroneFaCose

Articoli correlati 

Missione Ucraina – Recap

Dopo ben quattro spedizioni in Ucraina, abbiamo deciso di raccontarvi un po’ di quello che i nostri volontari, insieme a quelli di Gi.Ro. Nel Sociale e Sogno Nel Cassetto, hanno visto.Gli sguardi persi, le paure, le richieste di aiuto, ma anche i...

leggi tutto

Missione Ucraina

Dopo la prima missione in cui sono stati consegnati quasi 1500kg di beni di prima necessità nei centri di accoglienza profughi al confine romeno/ucraino, grazie a supporto logistico di World Cargo, la collaborazione...

leggi tutto

Info emergenza popolazione ucraina

UPDATE: Non sono più necessari abiti di alcun genere. Carissimi Petali,in questi giorni di profonda tristezza, cerchiamo nel nostro piccolo, di aiutare riepilogando alcune fra le molte indicazioni ricevute e ricercate da più...

leggi tutto